La meridiana è stata creata per andare incontro al desiderio di Donatella (cliente/amica) di averne una. Inizialmente era stata pensata una meridiana dipinta e, fu iniziata… poi per problemi di umidità del muro, decisi di costruirne una indipendente dalla parete. Feci un modellato con creta del pianale e del sole, poi feci fare la maiolica ed il terzo fuoco a Nove provincia di Vicenza. Con il filo di ferro modellai i Poliplasmi (elementi decorativi) Ricoprii il filo di ferro di resina epossidica bicomponente per irrobustire e bloccare il filo Poi ricoprii con una rete metallica per dare ulteriore forma e spessore. Dipinsi poi il tutto con resina epossidica contenente polvere di bronzo. In seguito dipinsi il quadrante delle ore con pigmenti colorati in polvere ed in fine resinai con resina poliuretanica bicomponente trasparente. Una volta posizionata la meridiana mediante dei perni coficcati nel muro,iniziai a dipingere il fondo con pigmenti e terre in polvere e resina acrilica da esterni. Per il calcolo delle ore dovetti fare prove per mesi ma alla fine il calcolo è corretto. La frase che è sempre di mia creazione: “Solo alla diretta luce il conto rendo, così è che del tempo; son regolar compagna” indica l’effettivo funzionamento di una meridiana, ma anche il carattere di Donatella, che; seguendo il proprio sentire personale, come fosse una “luce interiore” , attraversa la vita ed il tempo in modo giusto-regolare-corretto. Le lettere della frase sono dipinte a rilievo ed il materiale, è resina epossidica bicomponente addensata e colorata con bronzo in polvere.
“La meridiana”
Fase d’opera e informazioni
Home page Home page Home page Home page